I 6 consigli di Nicola Sangiorgi per una perfetta Lead generation

November 15, 2022 by No Comments

La Lead Generation è il processo di ricerca di potenziali clienti per un’azienda.

Una forte strategia di lead generation trova e attrae i clienti che hanno maggiori probabilità di convertire sul tuo sito o effettuare un acquisto.

L’importanza di questa branca del Digital Marketing ci ha portato ad intervistare l’imprenditore digitale Nicola Sangiorgi. Continua a leggere per scoprire i suoi suggerimenti per aiutarti a sviluppare una strategia di generazione di lead efficace.

Nicola, partiamo dal principio: cos’è per te la Lead Generation?

La generazione di lead è il modo in cui un’organizzazione cerca persone nel proprio mercato di riferimento e potenziali clienti. L’obiettivo è attirare i clienti nella tua canalizzazione di vendita, guidarli lungo il percorso di acquisto e spingerli a convertire o effettuare un acquisto.

Le aziende cercano in vari modi di ottenere lead: pubblicità, raccolta di contatti telefonici o l’invio di campagne e-mail e anche marketing di contenuti informatici.

Queste strategie sono fondamentali per tutti gli imprenditori, dalle imprese locali e piccole imprese alle più grandi aziende business-to-business o B2B. Per questo motivo è fondamentale affidarsi ad agenzie come la All Web Service per accrescere la propria presenza online.

Perché secondo Nicola Sangiorgi è importante la Lead Generation?

Un’efficace strategia di lead generation aumenta le vendite, trovando nuovi clienti o potenziali clienti con il più alto potenziale di diventare clienti paganti.

Una forte campagna di lead generation trova lead di alta qualità: o il tuo pubblico di destinazione o dati demografici che hanno un alto potenziale per diventare clienti.

Trovare questi tipi di lead può migliorare le tue iniziative di vendita e aumentare i tassi di conversione nelle tue campagne di marketing.

I 7 consigli di Nicola Sangiorgi per una generazione di lead di successo

Superata le domande di rito passiamo a chiedere a Nicola Sangiorgi quali sono secondo lui i consigli migliori per dare vita ad una Lead Generation di successo. La risposta è articolata in 7 punti chiave.

  1. Abbraccia una mentalità di vendita in uscita.

Le vendite in uscita sono quelle in cui devi raggiungere nuovi contatti dove si trovano. Discorso diverso per l’inbound marketing, dove sono i clienti a trovarti tramite reti di referral e visite al sito web.

Il tuo compito è connetterti con questi lead di vendita e far loro sapere in che modo la tua azienda può aiutare a risolvere i loro problemi o aggiungere valore per loro.

  1. Migliora l’ottimizzazione dei motori di ricerca

Le persone utilizzano i motori di ricerca per trovare informazioni e l’uso corretto delle parole chiave può aiutare a indirizzare il traffico verso la tua pagina di destinazione o il sito pertinente.

L’utilizzo dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) può espandere la consapevolezza del marchio facendo in modo che il tuo sito Web si posizioni più in alto nella pagina dei risultati dei motori di ricerca, migliorando la tua visibilità e rendendo più probabile che le persone vengano da te.

La SEO è un’utile strategia di marketing digitale per mettere la tua attività e-commerce di fronte ad alcuni dei migliori lead: i visitatori del sito web infatti sono già alla ricerca di risposte al problema che la tua attività risolve.

  1. Incontra di persona i tuoi clienti (quando possibile)

Ogni volta che è fattibile, i venditori e gli esperti di marketing B2B possono optare per un’interazione faccia a faccia con i loro lead.

Un ottimo modo per farlo è partecipare a fiere dove puoi incontrare da vicino potenziali clienti e rispondere alle loro domande in tempo reale.

Anche se non di persona, i webinar offrono un’altra opportunità ai clienti di incontrarti e porre domande sulla tua attività.

  1. Qualifica i tuoi contatti

Assicurati che i possibili acquirenti che hai acquistato siano lead qualificati analizzando i punti deboli del tuo potenziale cliente e determinando se i tuoi servizi o prodotti possono aiutarli.

BANT (acronimo di Budget Authority Need e Timing) è un metodo popolare per controllare i lead. Per i team di vendita, l’obiettivo principale di BANT è risparmiare tempo e ridurre i cicli di vendita.

Un rappresentante di vendita può utilizzare il processo di qualificazione dei lead BANT per eliminare potenziali clienti inadeguati e concentrarsi invece sui lead che hanno un’alta probabilità di effettuare un acquisto.

  1. Dedica più tempo a obiettivi di alto valore

Non tutti i contatti sono uguali. Dopo aver utilizzato il metodo di prospezione di vendita per separare i potenziali clienti idonei dal pacchetto, utilizza tali informazioni per allocare correttamente le risorse.

Trova modi per personalizzare il tuo raggio d’azione verso quei potenziali clienti nelle tue campagne di email marketing e retargeting.

  1. Approfitta del social media marketing

Puoi aumentare la visibilità e il coinvolgimento della tua azienda fornendo contenuti di qualità ai tuoi potenziali clienti attraverso vari canali di social media.

I social media possono aiutare con la generazione di lead e alimentarli per garantire che diventino clienti a lungo termine. Utilizza i canali di marketing dei social media o le piattaforme in cui il tuo mercato di riferimento trascorre il suo tempo e sfrutta l’automazione e le metriche per produrre regolarmente contenuti di valore per i tuoi abbonati.

Gli imprenditori o le startup spesso assumono influencer sui social media per iniziare a generare contatti mentre creano una nuova attività.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *