Come è andata la prima giornata di campionato della Juventus

August 10, 2017 by No Comments

La prima avversaria della Juventus in campionato è stata l’Udinese, la partita del 22 agosto è finita in pareggio con due goal e l’insoddisfazione della signora.

Cristiano Ronaldo all’inizio in panchina contro l’Udinese di Gotti. Primo goal della Juventus nei primi minuti, secondo sempre della Juventus al 22° minuto.

Il primo goal dell’Udinese arriva dopo il 50° minuto grazie ad un rigore, pochi minuti al secondo goal e mentre gioca Cristiano Ronaldo che durante la partita entra. Il pareggio entrerà per errore della Juventus dopo l’ottantesimo minuto.

Alla fine i giocatori che segneranno sono: Paulo Dybala al terzo minuto, grande scommessa di Allegri in squadra (prossimo miglior marcatore se le voci sull’addio di Ronaldo si confermano, l’elenco dei giocatori top di Serie A li segnala anche il bookmakers https://www.sportaza.info), Juan Cuadrado al 23° minuto. Poi dall’Udinese Roberto Pereyra su rigore e Gerard Deulofeu, poco prima del fischio finale.

Formazioni, statistiche Juventus

La Juventus con il pareggio si attesta al 10 posto in classifica con un solo punto. Tiri totali 10, tiri in porta 3, possesso palla 57%, 524 passaggi di palla e 86% di precisione nei passaggi, 14 falli commessi, 3 ammonizioni, fuorigioco e calci angolo, nessuna espulsione. La prima formazione non comprendeva Ronaldo, in porta W. Szczesny con cartellino giallo su schema 4-4-2 di Allegri. Per il portiere una domenica non bella finita anche con un incidente stradale. In difesa Sandro, Bonucci, De Ligt e Dnino. Nel centrocampo Bernardeschi, Ramsey, Bentacur, Cuadrado, in attacco Morata e Dybala. Questa partita ha mostrato un ala di attacco potente che potrebbe essere ripetuta.

Formazioni, statistiche e voti Udinese

Pareggiare contro la Juventus è un ottimo inizio campionato, Gotti ha scelto come schema un 3-5-1-1 per l’Udinese.

Ha schierato Silvestri alla porta, Rodrigo, Nuytinck e Samir in difesa. Molina, Arslan, Walace, Makengo e Udogie in centrocampo, una linea numerosa che però è valsa contro la Juventus, nelle prossime partite bisognerà sfondare oltre che frenare.

Pereyra e Pussetto in offensiva, due giocatori in linea contro Morata e Dybala che però sfonderà sul lato, pecca di questa difesa che però piazza cinque giocatori davanti alla porta.

Le statistiche segnalano 12 tiri totali, 6 in porta, 43% di possesso palla, 396 passaggi, 84% di precisione passaggi, 13 falli commessi, solo un ammonizione, due fuorigioco e tre calci angolo.

La squadra di Gotti si è mostrata molto preventiva verso la Juventus, sicuramente si è ottenuto un pareggio, da considerare una signora particolare in campo, con scelte di mercato vociferate e un Allegri che rappresenta una speranza per tifosi e dirigenza bianconera.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *