Giocare a tennis, ispirandosi ai grandi campioni internazionali: parliamone

July 9, 2017 by No Comments

Giocare a tennis è costoso? Per alcuni sì, infatti è uno sport che richiede racchette adatte ad ogni fisico e altezza, un abbigliamento sportivo dedicato, si può giocare con il tutone ma esistono pantaloni e t-shirt sportive adatte, scarpe studiate per la corsa laterale e a balzi che richiede questo sport. Il tutto si può acquistare subito oppure gradualmente, alcuni la prima partita la giocano anche con il tutone nascosto in qualche cassetto o dimenticato nelle scatole del cambio stagione. Il tennis è uno sport costoso? Sì, perché la prearazione di un allenatore di tennis e il mantenimento del campo costano. Tuttavia, il tennis è uno sport che fa bene a grandi e piccini, c’è una cultura del tennis che sta diventando sempre più importanti. Associazioni sportive, comuni, scuole, istituti aiutano giovani e non più giovani ad avvicinarsi ai campi da tennis senza dover spendere una fortuna. Il tennis è sempre stato nella storia uno sport nobile, praticato dalle famiglie più facoltose ma le cose negli anni sono cambiate ed è diventato uno sport popolare, aperto a tutti.

Scopriamo perché è importante giocare a tennis: benefici e consigli per iniziare

Partiamo da un principio molto semplice: lo sport fa bene e ogni disciplina potenzia determinate capacità. Ora, gli sport con la racchetta divertono tutti quanti e, allo stesso tempo, spaventano quando si chiede serietà negli esercizi e nelle partite. Chi non ha mai giocato a racchettoni sulla spiaggia, chi, adesso, non si avvicina anche per curiosità al padel? Chi non ha mai perso un’ora di tempo con gli amici al tennistavolo o pingpong? Quante risate? Quante “papere” nel provare a prendere la palla e mancarla? Quanta difficoltà poi nel giocare una partita seria, magari a scuola dove giocare a tennis fa parte del percorso curriculare. Quindi dal gioco-scherzo al gioco-sport e qui le cose si fanno serie perché il tennis richiede concentrazione, precisione e forza se si vogliono ottenere risultati. In tutto quello che abbiamo scritto, il tennis sviluppa una concentrazione e capacità mentali, psicologiche, fisiche molto importanti. Il tennis è uno sport per tutti? Da provare sì, da giocare assiduamente purtroppo i medici dicono no per tutti, vi consigliamo la lettura di questo articolo, per voi stessi (se volete praticare tennis come sport annuale o di vita) chiedete sempre consiglio a medico di base ma soprattutto al medico sportivo.

Benefici del tennis e come iniziare

Il tennis è tra gli sport più amati dalle donne, infatti tonifica e aiuta a bruciare calorie, in più stimola la produzione di endorfine e migliora la concentrazione e l’autocontrollo. Iniziare a giocare a tennis? Meglio nelle giornate fresche ma non fredde autunnali, quando il tempo è ancora parzialmente bello, e ad inizio primavera quando il sole non cuoce come a luglio e agosto. I primi caldi importanti si sentono a maggio, nei mesi dove ci sono temperature troppo rigide si fa un po’ di fatica ad apprendere un nuovo sport ma soprattutto uno sport molto pratico e particolare come il tennis.

Nel tennis è molto forte il rapporto con l’istruttore essendo uno sport contro un avversario e massimo due se si gioca nel doppiuo. Quindi crea con l’avversario fiducia e forte competitività, resistenza, capacità e osservazione logica, empatia, negli esercizi specifici sviluppa la corsa laterale e a scatti, l’agilità, l’equilibrio la consapevolezza dello spazio. Imparate a giocare bene? Non lascere più la racchetta, le partite saranno infinite anche in una stessa giornata.

Muscoli e capacità che migliora: muscoli delle gambe, dei glutei, dell’addome e della schiena, certo bisogna stare attenti perché ci sono molte sollecitazioni che portano a piegarsi e poi si tende ad utilizzare soprattutto un braccio creando così quello che viene detto il braccio del tennista. Come risolvere? Basta fare esercizi specifici con l’altro braccio. Poi si migliora il metabolismo, l’equilibrio cardirespiratorio e circolatorio. Insomma, mente e corpo ringrazieranno.

Seguire il tennis internazionale

Mente e corpo ringraziano anche per grandi partite di Rafael, Nadal e Nodjovic, ultimo e nuovamente campione del Torneo londinese di Wimbledon. Cercate questi tre tennisti, le loro storie, le loro partite e soprattutto le sfide che si sono fatti tra di loro. Questi tre nomi sono alla ribalta ma vogliamo ricordare che il tennis viene giocato da uomini e donne nelle discipline del singolo, doppio, misto, junores. Quindi di atleti e atlete a cui ispirarvi ce ne avete tanti. Basta pensare che le grandi agenzie di scommesse fanno a gara nel seguire e creare calendari sui tornei internazionali più importanti ma per maggiori informazioni visita 22Bet scommesse italia.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *